La negatività é del tutto innaturale. É un inquietante psichico, e c’é un legame profondo tra l’avvelenamento e la distruzione della natura e la vasta negatività che si e accumulata nella psiche collettiva umana. Nessun’altra forma di vita sul Pianeta conosce la negatività solo gli esseri umani, così come nessun’altra forma di vita viola e avvelena la terra che la sostiene. Hai mai visto un fiore infelice o una quercia stressata? Hai mai incontrato un delfino depresso, una rana con problemi di autostima, un gatto che non riesce a rilassarsi o un uccello che porta rancore e risentimento? Gli unici animali che possono sperimentare occasionalmente qualcosa di simile alla negatività o mostrare segni di comportamento nevrotico sono quelli che vivono a stretto contatto con gli esseri umani, e che pertanto sono collegati alla mente umana e alla sua follia.

You